I BUROCRATI CHE IMITANO I PEGGIORI POLITICI

Nella conferenza stampa organizzata  dai burocrati..


 

I BUROCRATI CHE IMITANO I PEGGIORI POLITICI

Nella pantomima andata i  scena nello scorso gennaio circa  la  conferenza stampa organizzata dai  burocrati inviati a Sedriano grazie a una relazione unilaterale e senza contraddittorio  ,  redatta da  loro pari  e,  dopo averla letta per intero con tutti gli allegati, degna del miglior romanzo di fantascienza ,  abbiamo letto alcune dichiarazioni da libro cuore (“Il  Giorno” del 31/1/2014) rilasciate dai  commissari  “Abbiamo  molto a cuore la questione scolastica…. Vogliamo infatti trasmettere ai ragazzi che noi teniamo ai loro sforzi per studiare e costruirsi un futuro, per questo vogliamo dimostrarlo concretamente  migliorando i luoghi dove avviene la loro istruzione”. Che belle parole appassionate.

I fatti nella realtà: dal 7 gennaio  il cancello elettrico della mensa che fornisce gli istituti scolastici  è fuori uso , al suo posto un bel lucchetto. Lo stesso dicasi per il cancello elettrico  della scuola elementare Roveda. Il solito ascensore guasto  della scuola “L. Fagnani” è  sostituito  nel frattempo da un montacarichi che però raggiunge solo il primo  piano  facendo nascere un’ evidente barrriera architettonica. Nella scuola media  piove all’interno della classe 3A e allo stato attuale  non  si è ancora provveduto alla riparazioni necessarie per evitare  questo  incredibile inconveniente, anzi è stata posizionata una transenna (???) nel punto in cui il piovasco  è  stato più dirompente provocando il sollevamento del  pavimento  che, ovviamente, è ancora in questo stato.  Sempre nella scuola media  occorre sostituire le porte mancanti  dei bagni dei ragazzi che deviano in quelli delle ragazze che riparano, a loro volta, in quelli degli insegnanti .  Lo” spazio compiti” che si svolge nella ex auletta “gruppi consigliari” è priva da tempo memorabile del riscaldamento a causa del malfunzionamento degli elementi.

Ci fermiamo qui per adesso.  La capacità dell’amministratore pubblico si vede soprattutto negli interventi che sono considerati  minimi e che vengono risolti , soprattutto, quando le risorse a disposizione  sono pari a zero. Certamente questo non appartiene alla cultura di chi coltiva ”scartoffie”.

Joomla templates by Joomlashine