I GIUDA E GLI  ATEI

Mai come in questo periodo, e mai come a Sedriano, sembra..


 

I GIUDA E GLI  ATEI

Mai come in questo periodo, e mai come a Sedriano, sembra andare di gran moda quello che fino a poco tempo fa era considerato un eroe negativo: Giuda.

Certo,  dal mondo della politica moderna difficilmente si possono trarre modelli positivi, ma le cronache locali eccellono nel fornire  spunti  di tutt’altro tipo.

Mi sovvengono Giuda che si schierano a spada tratta, pronti a difendere  il loro leader, ma che poi gli voltano le spalle, prendendo le distanze da coloro con i quali avevano condiviso ideali e lotte, cercando di nascondersi dietro una bandiera e contornandosi di figure tanto furbe quanto poco sincere.

Mi rammento anche di persone, attualmente pluridotate, anzi, pentadotate, che dimenticano di  aver fatto parte per diversi anni di un gruppo di persone che aiutavano da vicino coloro che oggi biasimano e vituperano. Nello stesso schieramento troviamo persone che, con la stessa serenità, non ritengono incongruente il fatto  che la scorsa Amministrazione non venisse assolutamente criticata quando costituiva una fonte di guadagno   , sicuramente legittima, ma a questo punto imbarazzante, visto che non appena  fu soppiantata diventò oggetto di attacchi e scherno, sinceramente poco obiettivi, e altrettanto poco eleganti.

Ed infine ecco l’altro tipo di figura, quella nella quale si rispecchiano tante persone: l’ateo politico.

Gli atei politici sono persone che credevano di poter contribuire a migliorare il nostro paese, persone che ancora si fidano del leader che avevano scelto, perché hanno imparato che la verità può essere manipolata, persone che ormai diffidano delle bandiere, ma credono ancora nei valori che professano in primo luogo nelle loro famiglie. L’ateo politico è colui che ha subito la disillusione, ed è sempre più schifato nel vedere lo sgomitare dei vecchi e nuovi contendenti che cercano di farsi largo nel panorama politico, approfittando delle sfortune altrui e travisandone le vicissitudini. L’ateo politico non è sconfitto, ma riesce ad osservare con cinico distacco il pullulare di pescicani che si affollano nel mare sedrianese, ma che saranno presi nella rete quando la verità sarà ristabilita.

BUONA PASQUA  A  TUTTI.

S.G

 

LAVORI  PER IL COMUNE DI SEDRIANO

Joomla templates by Joomlashine