SEGNALETICA: UN OPTIONAL! Stiamo abituandoci a vedere di tutto in questo paese, sotto la gestione commissariale: sporcizia diffusa dappertutto,(effetto di  incredibile ......

 

LA SEGNALETICA E LA SICUREZZA

Stiamo abituandoci a vedere di tutto in questo paese, sotto la gestione commissariale: sporcizia diffusa dappertutto,(effetto di  incredibile   assenza di controlli), erbaccia alta presente  su tutte le zone e , in particolare, segnaletica orizzontale  non adeguata alla misure di tutela della incolumità richieste dal codice della strada. Rassegnati, qui non parliamo  dei  problemi, ancora irrisolti, degli impianti scolastici ( ricordate il cancello della mensa: aspetta ancora una riparazione da moltissimi mesi).

Ricordiamo, innanzitutto,  che  lo scorso anno la giunta Celeste aveva  espletato la gara corrispondente , ma   i nostri  commissari, subentrati al governo del paese illegittimamente, non hanno mai fatto partire i lavori per i segnali stradali.

Nel 2014 si è visto   qualche lavoro sulla tracciatura orizzontale : i passaggi pedonali e gli “stop” più evidenti  degli  incroci. Si è trattato di  poca roba  (poco più di 4.000 euro di spesa) e, pensando di poter ingannare tutti, i nostri bravi commissari, come al solito, hanno deciso di trascurare le linee di mezzeria e longitudinali,  parte determinante  della sicurezza  stradale sedrianese ,   con l’aggravante  di aver completamente dimenticato anche la segnaletica verticale  ( i pali!),  anch’essa di fondamentale importanza

Così l’ art. 40 Codice della strada  (sunto).

Alcuni esempi , poco edificanti, del mancato rispetto dell’articolo di cui sopra, sono ben visibili e  identificabili sulla via Fagnani, Magenta, Papa Giovanni, Viale Europa , Via Don Minzoni, e altre.

Dobbiamo aspettare la solita manfrina burocratica  di  “ interverremo quanto prima”, sperando che non succeda mai qualcosa di irreparabile?

P.S. all’incrocio di Via Meda, Mazzini, Papa Giovanni il passaggio pedonale, appena tracciato giorni prima,  è stato coperto dai successivi lavori di asfaltatura  da parte  del C.A.P,  così come è successo nelle vicinanze della chiesa. Soldi buttati via a causa di un mancato e necessario  dialogo tra enti pubblici. Complimenti vivissimi! (vedi foto)

rifiuti

foto 2

foto 3foto 10

 foto 8