UNA VERGOGNA UNICA.: Noi conosciamo benissimo la serietà e professionalità del Comandante del  Gadit (Guardie ecologiche)  Rocco Oliva e non possiamo che rimanere allibiti davanti alle dichiarazioni che ha rilasciato  al settimanale locale “Settegiorni”

 

UNA  VERGOGNA UNICA

Noi conosciamo benissimo la serietà e professionalità del Comandante del  Gadit (Guardie ecologiche)  Rocco Oliva e non possiamo che rimanere allibiti davanti alle dichiarazioni che ha rilasciato  al settimanale locale “Settegiorni” nell’edizione di Venerdì 23 gennaio 2015 ( qui allegate) ,ritenendole sicuramente vere.

Affermazioni perentorie che non lasciano dubbi : lo Stato, nella persona dei funzionari incaricati, chiede  a un corpo di volontari di far rispettare le leggi a orologeria e solo  per colmare le casse comunali, presumibilmente  vuote ( per colpa della loro pessima gestione) a fronte di una permanenza dell’associazione nella struttura  di Via  Fagnani,  assegnata ai tempi dall’Amministrazione Celeste a titolo gratuito.

Gli effetti dell’impegno delle Guardie Ambientali, disinteressato e senza oneri per il Comune,  trasformato in una convenzione,  si sono  visti subiti in paese: affiancando i vigili hanno  sanzionato coloro che non rispettavano l’ambiente( deiezioni canine, scarichi di rifiuti selvaggi, violazione della raccolta differenziata, etc) oltre che far rispettare lo statuto degli animali, approvato dalla giunta Celeste  in assoluta solitudine e originalità rispetto alle altre amministrazioni comunali viciniore.

 Sono state  molte le serate che hanno visto la loro macchina di servizio, con benzina loro carico, percorrere chilometri di giri notturni  in Sedriano ,per creare almeno  un deterrente per la delinquenza  dedita ai furti e agli svaligiamenti di case, coadiuvando  i carabinieri  preposti al servizio.

La loro  collaborazione è risultata preziosissima , per l’ordine pubblico, durante   le innumerevoli feste  a carattere cittadino ( scomparse con i “burocrati”) organizzate dall’Amministrazione Comunale   prima  dello sciagurato e iniquo scioglimento.

La loro sede odierna è stata tinteggiata, grazie ai loro numerosi componenti, arredata e resa decorosa e fruibile proprio dall’opera gratuita di questi  amici,  generosi e prodighi verso il prossimo.

Quello che sta succedendo  oggi  è una vergogna  unica !!!

Crediamo vi siano gli estremi, oltre che di un pronto sollecito del  Prefetto di Milano, anche per l’intervento  di altre autorità che  debbano chiarire aspetti inquietanti della vicenda.

gadit

GADITPULIZIE

 

Joomla templates by Joomlashine