desolazione

DESOLAZIONE E ERBACCE

 QUESTA E' LA RECENTE SENTENZA DELLA QUARTA SEZIONE CIVILE DELLA CORTE D'APPELLO DI MILANO CHE, OVVIAMENTE, LA VALOROSA AMMINISTRAZIONE CIPRIANI NON PUBBLICHERA' MAI.  DI SEGUITO IL MIO COMMENTO.

A.C.

rigetto istanza sospensione sentenza esecutivita

 

E’ singolare  che la giunta Cipriani afferri  solo ora di essere un  soggetto che non cura le opere pubbliche di sua proprietà e gli interessi  dei cittadini”, come  affermato  nell’istanza di sospensione respinta  dal Tribunale d’appello di Milano.

Per questo, da tempo sostengo, insieme a moltissimi altri, che l’azione della chiusura dell’area  e  il persistere nella causa legale, che mai avrebbe dovuto  avere inizio,  farà dissipare molte risorse/denari che potrebbero essere  utilizzati per molti importanti problemi  del paese che sono evidenti agli occhi di tutti : strade dissestate, manutenzione verde , tasse in aumento, rifiuti  dominanti il paese, cultura zero, etc:

La sentenza contestata da Cipriani e compagnia,  scrivono i giudici dell’appello  “ non appare affetta  da vizi manifesti” e ciò fa presupporre  non una felice conclusione giudiziaria  per l’ amministrazione comunale. 

Tra circa un anno, nel novembre 2019, avremo la sentenza definitiva  e, grazie al nostro buon Cipriani e le sue irresponsabili decisioni, forse pagheremo  gli  oltre 550.00 euro previsti , aumentati del tasso di interesse all’8 %  annuo.

E intanto testardamente e, senza una ragione valida  se non una messinscena politica pietosa, l’area feste dei cittadini rimane chiusa a favore di erbacce e  desolazione.

Joomla templates by Joomlashine