CINA

CINA: dopo il Covid19 il controllo sociale o credito a punti. Marchiati e controllati.

 «Al cittadino, sorvegliato dalle telecamere onnipresenti, viene assegnato un punteggio base di mille punti. Ogni sua azione, buona o cattiva, contribuisce a incrementare o diminuire il credito sociale. In relazione al proprio punteggio, ogni cittadino obbediente può accedere alle facilitazioni sull’assegnazione di un mutuo e ottenere tutti quei vantaggi che un paese democratico, tranne ai criminali, concede ai cittadini. Invece per le persone considerate cattive, magari per aver espresso un pensiero non condiviso dal governo, i punti diminuiscono. Potrà riguadagnarli solo facendo buone azioni o denunciando un altro “cattivo”. Chi cade sotto la soglia di cinquecento punti, perde automaticamente i suoi diritti elementari, come la possibilità di acquistare biglietti di viaggio o avere l’accesso alle scuole per i propri figli. Poi, come dessert, il governo aggiunge la gogna mediatica.» «Le foto dei “reietti” vengono esposte pubblicamente.»
Tutti marchiiati e controllati.
(Sfogliare la Bibbia ad Apocalisse 13. 16-18 , troverete la conferma)

 


 

1 g
Joomla templates by Joomlashine